Campionati Italiani Classic 2018 – Le gare

Finalmente tutti a Gubbio per i Campionati Italiani Classic!

Non sembrava possibile radunare 64 piloti per una gara individuale, di questi tempi. Eppure, il gruppo delle Piste Elettriche Gubbio c’è riuscito.

Sarà che da queste parti sono soliti fare miracoli, e anche i lupi si ammansiscono… in fondo anche quello di Marco e del suo Team  è un piccolo miracolo. Come ci sono  riusciti?

Perché hanno due grandi spalle, grandi come il podio  🙂

 

 

 

 

 

 

 

 

Autopiste.info vi terrà aggiornati  puntualmente, aggiornando l’articolo che riassume tutto il campionato:

Campionati Italiani Classic 2018 NSR/Policar/Slot.it – Gubbio 14-15 aprile 2018

Ecco la composizione delle batterie del sabato:

Per guardare le immagini a dimensione reale, selezionare l’immagine e, nel riquadro in fondo a destra, dove ci sono le informazioni sulla macchina fotografica, selezionare “vedi immagine a grandezza reale”

Nell’intervallo, a metà delle gare di domenica, buffet offerto da Piste Elettriche Gubbio, e consegna degli omaggi dei produttori NSR (cappellini) e Slot.it/Policar (formaggio Parmigiano REGGIANO):

Ed ecco la composizione delle gare di domenica:

 

E finalmente, risultati e classifica!

 

Campionati Italiani Classic 2018 NSR/Policar/Slot.it – Gubbio 14-15 aprile 2018

 

Ecco qui la galleria con tutte le foto della premiazione. Grazie, davvero grazie a tutti.

 

 

 

Autore dell'articolo: Maurizio Ferrari

5 commenti su “Campionati Italiani Classic 2018 – Le gare

    LoryMRC

    (16 aprile 2018 - 09:29)

    Complimenti a tutti per questo fantastico evento! Una gara bellissima con oltre 60 partecipanti e una formula davvero molto divertente. Solitamente nelle gare individuali si corre poco e per i piloti ci sono molti “tempi morti”, invece questa volta l’organizzazione è stata perfetta e con ben 4 gare divise tra sabato e domenica ci siamo divertiti davvero molto! Grazie a Marco e a tutti i ragazzi di Gubbio per aver organizzato e preparato questa gara che ci ha permesso di ritrovarci ancora una volta tutti insieme.
    Un saluto dallo Slot Club MRC e alla prossima!

    alibertiantonio

    (17 aprile 2018 - 20:06)

    Non avevo dubbi.
    Nessuno, che sarebbe stato un fine settimana con i controfiocchi.
    64 piloti, due produttori, due piste per due auto diverse, 32 gare da 24 minuti ciascuno, buffet, location, ambiente, tutto come pensavo sarebbe stato.
    Il Piste Elettriche Gubbio si conferma leader nell’organizzazione di eventi ad altissimo livello.
    Una volta partiti non ci si è più fermati, mantenendo sempre i tempi impostati sulla tabella, tutto ha funzionato alla perfezione.
    Certo, ero circondato da juventini, ma questo è tutto un altro discorso! 🙂
    Grazie ragazzi, siete eccezionali e se non ci foste bisognerebbe inventarvi!
    Abbiamo corso tanto, con la giusta alternanza tra gara, sosta e turno da commissario.
    OK.
    Quando si replica?
    Saluti a tutti!!!

      brippo

      (19 aprile 2018 - 15:10)

      Sottoscrivo tutto quanto detto da Antonio, praticamente potrebbe essere stato un mio intervento.
      Manifestazione fantastica, sicuramente da rifare (magari preparandola un po’ meglio, ma da parte mia 🙂 )

      P.S. Antonio, siamo stati spesso vicini durante il fine settimana, quindi ci tengo a precisare che io NON rientro in quella categoria che hai citato!

      Alla prossima
      Filippo

    Maurizio Ferrari

    (18 aprile 2018 - 15:16)

    Per quanto ci riguarda, si replica appena Marco e i ragazzi di Gubbio dicono ‘partiamo’ 🙂
    Fra oggi e domani pubblicherò tutto il resto delle foto

    TheJumper

    (19 aprile 2018 - 09:06)

    Che dire?! Aspettavo questo evento sin dalla prima locandina che mi fecero fare un anno fa. Lo si nota anche dal mio n. 1 nelle iscrizioni. Una tre giorni intensa fin dal venerdì mattina, quando arrivato a Gubbio si respirava già l’aria delle grandi occasioni, con una frenesia controllata di migliaia di cose da controllare e ancora poche da completare. Quattro gare alternate con maestria tra recuperi e turni con sagge e proficue pause di riflessione. Niente è stato lasciato al caso da un’organizzazione impeccabile. Per l’ospitalità Scatena e il PEG non hanno eguali nello slot, ancora grazie (a parte Lepri (TVB) che come commissario non ha futuro ahahaha ).
    Non voglio poi dimenticare San Vincenzo pronto ad ascoltare tutti nonostante l’attenzione alla consolle del DJ lo tenesse sempre a Defcon 1! Mi spiace tanto per la sportellata non voluta data ad un Gabri davvero veloce nel tentativo di dare strada. Alla fine per fortuna non ha inciso sul suo risultato finale ma cercherò di evitare di far passare i campioni in curva in futuro! Sbagliando si impara, mea culpa. Bello conoscere gli “scugnizzi” della NSR, ragazzi simpatici, disponibili e sempre con il sorriso, davvero una squadra corse affiatata. Spero di avere più tempo per conoscerli meglio. Alle volte ci vorrebbe più spazio per quattro chiacchiere e scambi di nozioni tecniche in questi incontri, ma la “frenesia da cronometro ci fa vivere in apnea come in un time laps. Non vedo l’ora di rifare una tre giorni simile. Un grazie a NSR e Slotit, a Maurizio per assistenza formaggio e foto. Ad Majora TJ

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.